La conoscenza è la chiave di ogni passo in avanti.

Così come mi capita spesso di scrivere o spiegare ai miei pazienti che, attraverso l’informazione, passa anche il loro percorso di guarigione, anche per quanto riguarda ogni aspetto della vita professionale di un medico, conoscere problemi e opportunità rappresenta un vantaggio.

Con questo spirito sono stato invitato a un meeting in Bocconi sul tema dell’evoluzione medico legale in Italia, portando l’esperienza del mio lavoro sul campo.

Mi è stato chiesto di parlare di come sia cambiato il mio lavoro dal 2017 ad oggi.

bocconi alumni

Perché da 2017? Perché ha rappresentato una svolta in termini medico legali (la legge n. 24/2017, nota come legge Gelli).

Ho esordito dicendo che in termini pratici, io – professionalmente – non mi sono accorto di un cambiamento dal 2017 a oggi, ma confrontandomi con i vari professionisti invitati, ho capito che stiamo vivendo un’era di cambiamento.

Ringrazio quindi l’avvocato Panetta di questo invito che per me è stato fonte di apprendimento e spero che i cambiamenti che sono in atto, possano davvero essere interpretati come una soluzione vincente nei confronti della medicina difensiva e la chiave di volta per un rapporto più sereno tra medico e paziente.

Grazie ancora all’avvocato Panetta, è stato speciale essere faculty del suo meeting.

Scrivimi ora